fbpx

E tu hai la tua banca dati?

π˜½π™–π™£π™˜π™– π™™π™–π™©π™ž π™˜π™‘π™žπ™šπ™£π™©π™ž, π˜Ύπ™π™ˆ π™š 𝙦π™ͺπ™šπ™‘π™‘π™š π™˜π™€π™¨π™š 𝙖𝙨𝙩𝙧π™ͺπ™¨π™š π™˜π™π™š 𝙩π™ͺ π™˜π™§π™šπ™™π™ž π™¨π™žπ™–π™£π™€ π™’π™šπ™£π™€ π™žπ™’π™₯π™€π™§π™©π™–π™£π™©π™ž π™™π™šπ™‘ 𝙩π™ͺ𝙀 π™—π™šπ™‘π™‘π™žπ™¨π™¨π™žπ™’π™€ π™˜π™€π™§π™£π™žπ™˜π™žπ™€π™£π™š π™§π™žπ™œπ™€π™£π™›π™žπ™€.

“Banca dati? Ma di cosa stai parlando?”

Sto parlando di quella cosa che tu trascuri di continuo perchΓ© credi che fare l’impasto perfetto, la pizza piΓΉ bella (e social) o farti riprendere mentre fai le tue peripezie al forno siano cose molto piΓΉ importanti.

Lascia che ti spieghi.

Ti arriva un cliente, mangia da te. E’ un cliente che hai “giΓ  visto” qualche volta ma non ricordi le sue abitudini, cosa ha mangiato l’ultima volta, con chi era.

“Beh, Guido, il mio compito di ristoratore Γ¨ anche quello di ricordare”

Si, si. Come no. La banca dati Γ¨ tutta nel tuo cervello, immagino.

Ma torniamo a noi.

Questo cliente Γ¨ insieme ad un gruppo di amici. Mai visti.

Tu felice e contento fai upsell, cross sell, sell sopra, sell sotto ecc ecc. Hai applicato quelle quattro cose che hai letto online o che hai acquisito frequentando un buon corso di marketing.

I clienti terminano la serata, pagano e felici vanno via.

Domanda: hai proposto qualcosa di speciale per farti dare in cambio un loro contatto?

NO. NO. NO. NO.

Non l’hai fatto. Hai buttato all’aria la possibilitΓ  di avere un bel po’ di migliaia di euro in piΓΉ a fine anno.

In pratica hai sfruttato il momento con la tua vendita assistita e poi ti godi solo quel momento, senza pensare che avresti potuto godere per molto altro tempo.

Mi spieghi cosa ti costava porre ai tuoi nuovi clienti, a fine pasto, il tuo fiammante Tablet nuovo di pacca e fargli compilare un modulo di contatto in cambio di un coupon da riscattare la volta successiva nel tuo locale?

Capisci che opportunitΓ  hai perso?

Capisci?

No. Se ancora pensi a farti la foto figa con la pizza super figa su facebook “perchΓ¨ la gente capisce quanto sono bravo” , sei proprio sulla strada errata.

Facebook aiuta solo il tuo ego.

Immagina invece una situazione diversa.

Rewind. Torniamo a fine cena.

Hai offerto l’amaro ed in cambio porgi il tuo tablet; tutti compilano il modulo dati in cambio della tua fidelity card e di un coupon.

Apri il tuo bel software e ti ritrovi i dati dei tuoi clienti con le loro preferenze in fatto di cibo, bevande ed eventi.

Avrai a disposizione nuovi dati da inserire in un flusso programmato di vendita.

Email, sms. Eventi. Nuovi coupon.

Una fidelizzazione continua ed efficace. Efficace perchΓ© Γ¨ un contatto diretto con te e la tua struttura.

Efficace perchΓ© 1 cliente di norma parla bene di te ad altre 4/5 persone. (a proposito, hai mai calcolato quanto vale , in €, un cliente per la tua struttura?)

Efficace perchΓ© il 55% dei clienti preferisce pagare di piΓΉ per assicurarsi un servizio migliore. E ti assicuro che non ci vuole molto ad essere migliori, basta sapere cosa fare.

Efficace perchΓ© le probabilitΓ  che un cliente torni da te (se trattato bene e fidelizzato) sono del 60/70% in piΓΉ del cliente che ha mangiato, salutato e buonanotte a tutti. (e dal quale non hai preso informazioni)

Quei dati che ti sono stati lasciati valgono migliaia di euro.

Capisci ora cosa intendevo? Capisci l’opportunitΓ  che hai perso e continui a perdere?

Pensaci la prossima volta che vedrai un cliente a cui non hai chiesto i dati.

Ma, soprattutto, tu hai implementato giΓ  un sistema di raccolta dati?

banca_dati_clienti
Customer Database Icon Vector. Outline Customer Database Sign. Isolated Contour Symbol Illustration